Un dono per Amatrice

Anche la Cesped non poteva restare immobile di fronte alle necessità delle popolazioni colpite dal sisma dello scorso 24 agosto.

Un gesto, quello della prima azienda di trasporti del Friuli Venezia Giulia, che di solidale ha davvero molto: la Cesped ha infatti donato un automezzo allestito al trasporto dei disabili alla VI Comunità Montana del Velino, ente che gestisce i Servizi Socio-Assistenziali dei Comuni di Accumoli, Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgovelino, Cittareale, Micigliano, Castel S.Angelo e Posta.

L’Ente integra e coordina supporti e servizi sanitari, educativi e scolastici, quali l’assistenza domiciliare, il telesoccorso e gli interventi volti a favorire l’integrazione extracomunitaria, dimostrandosi indispensabile per l’intero territorio della Comunità Montana del Velino.

La targa di ringraziamento donata alla nostra Azienda dal Presidente della Comunità Montana del Velino e Sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi

Quello della solidarietà sociale è un tema che sta molto a cuore alla Cesped” dice il Presidente, Rodolfo Flebus, “Contribuire al sostegno delle terre colpite dal sisma è per noi un dovere in quanto Azienda, specialmente se si tratta di dare un aiuto concreto, rivolto a chi ha bisogno di una mano in più e alle persone che se ne occupano quotidianamente con molto altruismo”.

L’automezzo è stato consegnato direttamente dal Presidente di Cesped, Rodolfo Flebus, e dal Socio Amministratore, Lucia Flego, al Sindaco di Amatrice e Presidente della Comunità Montana del Velino, Sergio Pirozzi.

Alla consegna del dono erano presenti anche il vice Sindaco di Pavia di Udine, Mauro di Bert, il Sindaco di Castel Sant’Angelo, Luigi Taddei, e il Responsabile dei Servizi Sociali di tutti i nove comuni.